AUGURI A TUTTE LE MAMME!

AUGURI A TUTTE LE MAMME!

FESTA DELLA MAMMA
MAMMA MIA

Nell’armadio, ancora 
il suo scialle
 
Sul comò, un vasetto
con un fiore fresco

la foto con quel sorriso
che sempre m’illumina.
 
Immagini sfocate
di gesti d’amore
accarezzano il cuore
d’un uomo maturo.
 
Cuore bimbo cerca,
una carezza su capelli
scompigliati dal vento.
 
Allunga la propria mano
cercandone l’altra…
volata in quel cielo
pieno di stelle lontane.

La luna di maggio,illumina
nel giardino una rosa,
appena sbocciata..
 
Oggi è la festa…
 
della  mamma!

 

I CIPRESSI DEL CAMPOSANTO

I cipressi del camposanto

Svettano nel ciel
oscillan lievi la chioma
al vento di tramontana.

 

Come lieve lamento
si ode

il loro fruscio
in quel luogo silente

dove lì

nell’avello riposa
il trapassato congiunto.

Di quel luogo

– sentinelle –

che sol vista

rassicurano

ogni cuor

 

La mia preghiera odierna
A loro custodir nel tempo

affido

 

POESIA D’AUTUNNO

Poesia_dautunno

Cadenza la rena al ritmo del core

nel vento dell’intima mia emozione

smorza l’elettrico pensiero solare.

Grigiore nella volta celeste mi veste
assieme a foglie di variegato rosso
e fresca tramontana sveglia l’anima.

Rosa appassita ricorda calda estate
d’amore nati sotto ombrelloni in fila
e filare di foglie ingiallite segnano
la fine di ebbri sentimenti passionali.

Prima pioggia lava nel vortice di foglie
i pensieri caldi di un tramonto sul mare
fiammingo paesaggio autunnale esalta
il sentimento di questo autunno greve.

SETTEMBRE

848401215_1251811

 

Nello sfumare di stagione

raduna gli ultimi tepori
in graduati rossi indefiniti
a delinear orizzonti blu
di mari nervosamente tristi
come in ultimo commosso saluto
di commiato all’amore che và.

Imbevuta or l’aria
d’ odor di mosti -chiude-
nel cassetto dei ricordi
quelli di salsedine
e l’ultimo raggio di sole
illumina la vigna
spoglia del suo frutto.

E’ tempo di calde memorie
che accendono l’animo
da un freddo cielo bigio
al calar della sera;
un raggio di luna -illumina-
il cader di foglia d’un albero
che rivela al cuor mio
l’autunno

 

IO SONO LA SPALLA

847971213_1276858

Vorrei essere la tua spalla amica
a condividere il dolore nemico
vorrei essere l’uomo che hai amato
per vederti sorridere  sempre alla vita.

L’amicizia che abita nel mio cuore
sarà sempre discreta e nell’ombra
io sono nel riflesso dello specchio
dentro una lacrima persa dal volto.

A pelle si sente il sentimento dell’amico
è l’anima mia che  grida:- dai confidati!

Delle parole di un cuore, l’abbraccio scegli.

Porgi la tua mano a chi ti è amico,
ti porterà in un giardino di tanti fiori
e ti regalerà l’armonia del suo sorriso.

 

COME L’ ONDA

609793573_1805067

Lunatico fluido
a cavallo di zefiro
è la mia coscienza.

Nè cielo e nè terra
la vuole
solo
l’inconscia mente
accoglie la virilità
che sbatte
sugli scogli della vita

dove a dar speme
all’ancorato amor
indifeso cuore
accende
la luce del faro.

A cercar una rada
al riparo
dell’imminente uragano
che spezza certo
l’ossatura della nave.

Lieve risacca
d’un giorno d’estate
aspetta