POESIA D’AUTUNNO

Poesia_dautunno

Cadenza la rena al ritmo del core

nel vento dell’intima mia emozione

smorza l’elettrico pensiero solare.

Grigiore nella volta celeste mi veste
assieme a foglie di variegato rosso
e fresca tramontana sveglia l’anima.

Rosa appassita ricorda calda estate
d’amore nati sotto ombrelloni in fila
e filare di foglie ingiallite segnano
la fine di ebbri sentimenti passionali.

Prima pioggia lava nel vortice di foglie
i pensieri caldi di un tramonto sul mare
fiammingo paesaggio autunnale esalta
il sentimento di questo autunno greve.

BUONGIORNO AUTUNNO

http://1.bp.blogspot.com/_LSZOTOhQdfE/SO--O_9welI/AAAAAAAABFA/SPj-14Fqr3I/s400/LuigiBenassi+1+ott+2006+Fuji+005vite+canadese+autunno.jpg
 
Fruscii chiacchiericci
su in cima al ramo
sparlano la -tramontana-

Occhieggia il sole
tra nuvole pallide
e…

filo di luce illumina
pianta di vite
ormai
scarna del frutto
e di pampini verdastri.

Clima caldo che scema
e sue lacrime
danno l’addio all’afa

Dolce cinguettio
di un passero solitario
che  in  fresche acque sguazza

posta in marmorea fontanella
tra il fior di loto
e l’albero del limone

Ed io

dietro la finestra infreddolito
sorseggio il mio caldo caffè
dando
il  buongiorno all’autunno
che ormai con i suoi colori pastello
colora le pareti del mio cuore
 

cade una foglia!

LA PIOGGIA

http://conme.files.wordpress.com/2008/02/albero-con-pioggia-bianca-finale.gif

 

– La pioggia –

Delle sue gocce odo il –ticchettio
sul vetro della finestra,
appannata
dall’alito pesante di un pensiero
che corrode oltre all’animo l’epa.

Come colonna sonora,
accompagnami
in questo funereo lutto d’amore


è spento ormai
il fuoco del  camino.

Oh, pioggia!

Lasciami  nel –torpore
di questo gelido
abbraccio
dimmi solo se domani,
ci sarà
uno spiraglio di sole
a riscaldare
il mio sangue
raggrumato dal peso
del nero manto del cielo.

Io non piango,
ma sento la pioggia
che inonda –il cuore

….è tempesta in me!

 

by

Filippo Salvatore GANCI

VERSO LA MORTE


E’ tempo…
http://4.bp.blogspot.com/_s4-bY1WXNM4/SlUMX4IpUYI/AAAAAAAAFFk/KYV2N_69daE/s320/foglia

la tua fase

è al culmine

cupo cielo
le sue lacrime
piange

e il vento
con folate impetuose
raffredda  –
i cuori

Non è più tempo
di caldi
-sussurri-
sotto la luna piena
dai l’ultimo addio
alle tue consorelle
che t’han tenuto –
compagnia-

io… seguirò
con sguardo mesto
il tuo cammino
verso
-la nuda terra-
che t’aspetta.

 

Insieme -alle altre-
sarai linfa  di nuova vita
ricordo resterà nel cuor mio
di questa
-stagione-

addio…..foglia!

Ecco l’autunno

ANATRE_337x500_ap.jpg

Foglia ingiallita
a cavallo di refolo
dipinge
con colori pastelli
paesaggi.

Vedo stormi
di uccelli migratori
nel rosso cielo,
suoni garruli
danno un addio.

Odor di mosto
nei tini, fermenta,
l’aria infesta
all’imbrunir del giorno

Chiome verdi
ingemmate
di piccoli e grandi
smeraldi e olivine
splendono nella luce
di chiara luna.

Nella piazza del paese
bambini in fila, seminascosti
da fumi odorosi, aspettano
impazienti le caldarroste.

Occhi di poeta
partecipi vivono
la sua stagione.