IO SONO LA SPALLA

847971213_1276858

Vorrei essere la tua spalla amica
a condividere il dolore nemico
vorrei essere l’uomo che hai amato
per vederti sorridere  sempre alla vita.

L’amicizia che abita nel mio cuore
sarà sempre discreta e nell’ombra
io sono nel riflesso dello specchio
dentro una lacrima persa dal volto.

A pelle si sente il sentimento dell’amico
è l’anima mia che  grida:- dai confidati!

Delle parole di un cuore, l’abbraccio scegli.

Porgi la tua mano a chi ti è amico,
ti porterà in un giardino di tanti fiori
e ti regalerà l’armonia del suo sorriso.

 

TUTTI PER UNO, UNO PER TUTTI!

__________________________________________________________________________

tuttiperuno_1xtutti

 

 

 

Insonnia, mi conduce su un’alto scoglio marino,
la luna piena schiarisce l’atro tra cielo e mare
e spuma d’onde argentate ne segnano vigoria .

Colonna sonora del mio non dormire,
è lo sciabordio dell’onda sullo scoglio,
rotto a tratti dai colpi di frusta d’indocili onde
che provare scossa  fa all’ anima mia.

Iridi leggono figure spumeggianti
di sbruffi d’acqua nei seni di mare,
compagni allegri della mia solitudine

Come gomene,  intrecciati pensieri
mi legano al porto del vissuto amore,
cuore soffre, ancora ferito da spine
di rose rosse appassite dal tempo nemico.

Cavalloni  portano i miei pensieri,
verso orizzonti d’inedite passioni
io  condottiero di nuove speranze
m’incoraggio ad essere forte….

Grido: – tutti per uno, uno per tutti!-
E’ l’alba…i gabb
iani già sono in volo!