COME L’ ONDA

609793573_1805067

Lunatico fluido
a cavallo di zefiro
è la mia coscienza.

Nè cielo e nè terra
la vuole
solo
l’inconscia mente
accoglie la virilità
che sbatte
sugli scogli della vita

dove a dar speme
all’ancorato amor
indifeso cuore
accende
la luce del faro.

A cercar una rada
al riparo
dell’imminente uragano
che spezza certo
l’ossatura della nave.

Lieve risacca
d’un giorno d’estate
aspetta